Cerca

Perugia: pagina di scherno su Facebook per bimbo morto in auto, indaga polizia postale

Cronaca

Perugia, 4 giu. (Adnkronos) - La polizia postale di Perugia sta indagando su una pagina comparsa sul social network Facebook in cui sono state scritte frasi offesive sulla vicenda della morte del piccolo Jacopo Riganelli, il bambino di 11 mesi morto a Passignano sul Trasimeno dopo essere stato dimenticato in auto dal padre.

La pagina si chiama: "Jacopo Riganelli - Un altro angelo volato in cielo (11 mesi)" e ha 90 iscritti. Alcuni hanno scritto frasi offensive. Altri hanno reagito alle macabre provocazioni. Fatto sta che la polizia postale di Perugia sta indagando sull'accaduto e ha gia' identificato alcuni utenti.

Il dipartimento di polizia postale dell'Umbria ha reso noto di aver gia' contattato i vertici del social network, negli Stati Uniti, per chiedere la rimozione della pagina. Intanto sono in corso approfondimenti che confluiranno in un fascicolo diretto alla procura perugina per individuare eventuali profili di reato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog