Cerca

Cina: 150mila a Hong Kong ricordano repressione Tienanmen

Esteri

Hong Kong, 4 giu. - (Adnkronos/Dpa) - Decine di migliaia di persone hanno partecipato questa sera ad Hong Kong ad una veglia al lume di candela per il 22esimo anniversario della repressione di piazza Tienanmen. Gli organizzatori parlano di 150mila partecipanti, mentre la polizia dimezza a 77mila. Al di la' dai numeri, la folla riempiva sei campi da calcio del Victoria park con una partecipazione che e' apparsa quest'anno piu' numerosa che in passato.

Secondo l' "Alleanza di Hong Kong a sostegno dei movimenti patriottici democratici della Cina", che ha indetto la manifestazione, l'alto numero dei manifestanti e' dovuto anche all'indignazione per l'arresto in aprile dell'artista cinese Ai Weiwei, il cui volto compariva su moltissime magliette. E tanti, sottolinea il presidente dell'Alleanza, Lee Cheuk-yan, erano gli studenti e i visitatori arrivati appositamente dalla Cina. "Mi sento commosso -ha detto- stiamo passando la torcia ad una nuova generazione. Hong Kong e' un luogo dove i giovani cinesi possono dar voce alla loro aspirazione per la liberta' e la democrazia". Ex colonia britannica, Hong Kong e' tornata far parte della Cina, ma beneficia di un regime speciale che garantisce la liberta' di parola e manifestazione.

Centinaia di studenti cinesi sono morti il 4 giugno 1989 nella repressione militare delle manifestazioni per la democrazia a piazza Tienanmen a Pechino.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog