Cerca

Roma: da 'punto sos' a logo citta' su maglie e bandierine, e' guerra a guide turistiche abusive/Adnkronos

Cronaca

Roma, 4 giu. - (Adnkronos) - 'Punti sos abusivismo' da una parte e un logo turistico della citta' dall'altra da applicare sugli indumenti delle guide, ma anche, perche' no, sulle bandierine usate per richiamare l'attenzione dei visitatori accompagnati. Due idee diverse ma con un obiettivo unico: turisti mai piu' vittime dell'assalto delle guide turistiche abusive.

Un imperativo per il Comune e la Provincia di Roma che dopo le iniziative messe in campo finora pensano a nuove proposte per contrastare un fenomeno che danneggia l'immagine della citta' e che nasconde un business milionario. Una lotta che le due istituzioni portano avanti con progetti e proposte cercando una via comune.

"Vorremo creare dei 'Punti sos abusivismo' - spiega all'Adnkronos l'assessore provinciale a Sport, turismo e politiche giovanili di Roma Patrizia Prestipino - per aiutare chi arriva a fare scelte per un turismo legale, a orientarsi nella legalita'. Questo si puo' fare con proposte che arrivino al cuore del problema e con la collaborazione di tutti gli attori del settore". (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog