Cerca

Federalismo: Regione Sicilia, cedolare secca applicabile anche nell'Isola (2)

Economia

(Adnkronos) - "Nel merito occorre distinguere, in particolare, due aspetti - soiega la nota dell'assessorato all'Economia -. Da un canto il decreto sul federalismo municipale regola, nel caso della cedolare secca, un nuovo tributo erariale, peraltro sostitutivo di altro gia' esistente e certamente applicato anche ai contribuenti siciliani, che sarebbe alquanto improprio ritenere non riferibile all'intero territorio nazionale per effetto della clausola di salvaguardia (art.14, comma 2) prevista per le regioni a statuto speciale, a meno di ipotizzare una disparita' di trattamento tra i contribuenti delle varie regioni certamente non configurabile nell'attuale cornice costituzionale''.

''Quanto sopra fermo restando - continua la nota -, ovviamente, la spettanza del tributo e del relativo gettito alla Regione, a norma dell'articolo 36 del nostro Statuto e secondo il richiamo ricavabile dal testo della stessa clausola. Invece, l'articolato processo di fiscalizzazione dei trasferimenti finanziari in favore degli enti locali, aspetto centrale del decreto sul federalismo municipale, potra' trovare attuazione in Sicilia soltanto con le norme definite in sede pattizia tra Regione e Stato attraverso la Commissione paritetica. Non sussistono dubbi, pertanto, sulla circostanza - concludono dall'assessorato - che anche i contribuenti siciliani possano optare per il regime della cedolare secca come, peraltro, esplicitato e confermato dalla stessa Agenzia delle Entrate con le proprie circolari".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog