Cerca

Tennis: Schiavone volta pagina, adesso penso a Wimbledon

Sport

Parigi, 4 giu. - (Adnkronos) - Adesso si pensa a Wimbledon. Francesca Schiavone volta subito pagina dopo la sconfitta nella finale del Roland Garros. L'azzurra, battuta dalla cinese Na Li, ha perso la chance di bissare il titolo conquistato lo scorso anno sulla terra rossa parigina.

''Vado via con il cuore ricco di emozioni e la sensazione meravigliosa di aver giocato un'altra finale. Vado via con la gioia di esserci di nuovo riuscita. Adesso pero' voglio scoprire subito una nuova Francesca sul verde di Wimbledon e sul cemento degli US Open. Uscire da un torneo sentendo subito il bisogno di un nuovo traguardo e' la cosa piu' bella'', dice la 30enne milanese.

Non manca qualche rimpianto. "Forse all'inizio avrei potuto fare qualcosa in piu' con la risposta -osserva-. Avrei potuto accelerare un po' e non farla giocare. Lei e' stata brava ma sono stata anche io a darle la possibilita' di esprimersi al meglio. Stando in campo capisci le situazioni, entri nella partita e ti rendi conto di quello che devi fare". "Ho servito bene: forse dovevo spingere di piu' il primo colpo dopo il servizio. Lei entrava nel campo ed anche se era una finale e' andata a prendersi i punti senza dubbi o tentennamenti. Brava lei. Spingeva e costruiva con il rovescio e poi chiudeva di dritto", aggiunge evidenziando i meriti della sua avversaria. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog