Cerca

Biennale Venezia: le nuove tendenze dell'arte orientale attraverso 5 artisti cinesi (2)

Cultura

(Adnkronos) - Ecco allora il profumo del te, dei fiori di loto, delle erbe medicinali, dell'incenso e dell'alcol presi a soggetto principale dei lavori dei cinque artisti cinesi. Per mostrare metaforicamente, secondo Peng, ''la riconciliazione tra l'uguaglianza e la diversita'''.

All'analisi delle opere portate in Biennale si accompagnera' l'intervento di Pan Gongkai, uno degli artisti piu' interessanti tra quelli chiamati a rappresentare la Cina in questa edizione della mostra. Partendo dalla sua opera, Snow melting in lotus, Pan parlera' dell'importanza della pittura con pennello e inchiostro (da lui stesso usata in chiave attualissima nell'opera esposta in Biennale) nella tradizione pittorica cinese, spiegando le ragioni per cui questa forma artistica costituisca ancora oggi il sine qua non dell'espressione visiva e spirituale in Cina, veicolo per la presentazione e la conservazione dello spirito culturale nazionale contenuto nei dipinti del passato.

A differenza di altre tradizioni artistiche, fondate sulla pratica di artisti-artigiani, quella cinese ha avuto come maggiori protagonisti, fin dalle sue origini, veri e propri artisti-letterati. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog