Cerca

Cina: recuperati corpi di 21 minatori in miniere carbone allagate

Esteri

Guiyang, 5 giu. (Adnkronos/Xinhua) - E' salito a ventuno operai cinesi morti, con il recupero di altri cadaveri, il bilancio degli incidenti di fine maggio in due miniere di carbone che si sono allagate.

I soccorritori hanno rinvenuto altri due corpi nella miniera di Guiyang, capoluogo della privincia di Guizhou, secondo quanto riferito da un portavoce.

Tredici operai erano rimasti intrappolati nel sottosuolo nella miniera di Fuhong il 29 maggio scorso, mentre altri otto sono morti il 31 maggio mentre lavoravano illegalmente in una cava di carbone nella contea di Dushan.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog