Cerca

MotoGP, Stoner in solitaria trionfa a Barcellona. Rossi quinto, Simoncelli sesto

Sport

Barcellona, 5 giu. (Adnkronos) - Casey Stoner ha trionfato nella classe MotoGp del Gp di Catalogna, quinto appuntamento del Motomondiale 2011. Il pilota della Honda Hrc è stato protagonista di un monologo sul tracciato di Montmelò. L'australiano, scattato dalla seconda posizione, ha dominato la gara dall'inizio alla fine e ha tagliato il traguardo in solitudine. Stoner ha preceduto le Yamaha dello spagnolo Jorge Lorenzo, campione del mondo in carica, e dello statunitense Ben Spies.

Delusione per i piloti italiani. Il migliore è stato Andrea Dovizioso, quarto in sella alla Honda Hrc davanti alla Ducati di Valentino Rossi. Solo sesto invece Marco Simoncelli, scattato dalla pole position.

''E' stato un weekend davvero buono, la moto è andata alla grande'' ha detto Stoner che si gode la vittoria. ''Dopo le qualifiche di ieri abbiamo cambiato qualcosa nell'assetto e le cose sono andate benissimo. Il passo della moto è stato ottimo, ho dovuto fare particolare attenzione quando ha cominciato a piovere. Volevo mantenere il vantaggio sugli inseguitori e sono riuscito a farlo fino alla fine'', dice ai microfoni di Mediaset.

Prova a sorridere anche Jorge Lorenzo, secondo con la Yamaha ufficiale davanti al suo compagno Ben Spies. ''E' una giornata positiva per noi, visto che Spies e io siamo saliti sul podio. Non siamo però ancora in grado di lottare con Stoner, dobbiamo continaure a lavorare''.

Nella classe Moto2 il tedesco Stefan Bradl ha vinto il Gp di Catalogna. Il pilota della Kalex ha preceduto gli spagnoli Marc Marquez (Suter) e Aleix Espargaro (Kalex). Con 102 punti, Bradl consolida il primato in classifica generale. Simone Corsi, oggi quarto al traguardo, insegue a quota 59.

Nella 125 a tagliare il traguardo per primo è stato il francese Johann Zarco, precedendo l'Aprilia dello spagnolo Nico Terol in un arrivo in volata. Zarco ha però avuto la meglio con una discutibile manovra sul rettilineo finale, obbligando Terol a percorrere diversi metri sull'erba. La Direzione di corsa ha quindi esaminato le immagini televisive e ha penalizzato il francese di 20'', assegnando il primo posto a Terol.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog