Cerca

Calabria: a Guardia Piemontese la giornata memoria per strage dei valdesi

Cronaca

Cosenza, 5 giu. - (Adnkronos) - La comunita' occitana di Guardia Piemontese, sulla costa tirrenica cosentina, ricorda oggi la strage dei valdesi avvenuta 450 anni fa. La giornata della memoria e' stata istituzionalizzata dal compianto sindaco Gaetano Cristaro, scomparso prematuramente. Il primo cittadino (neoeletto lo scorso maggio) Vincenzo Rocchetti ha voluto proseguire l'appuntamento che diventa un momento di riflessione e valorizzazione di una delle tre minoranze linguistiche presenti in Calabria (le altre due sono arbereshe e grecanica).

Questa mattina e' stato celebrato il culto valdese davanti alla ''porta del sangue'', nel centro storico di Guardia Piemontese fondato da una colonia di profughi del movimento fondato dal francese Pietro Valdo nel XIII secolo. I valdesi ricordano, oltre all'eccidio del 5 giugno 1561 per gli accusati di eresia, soprattutto la figura di Luigi Pascale, che ha invogliato i fedeli a credere anche quando si avvicinava il momento della sua morte (fu arso vivo in piazza a Roma).

Nel pomeriggio verra' letta una delle sue lettere dal carcere, scritta quando era detenuto nella vicina Fuscaldo, intrise di forza e speranza. Un messaggio positivo che i cittadini di etnia occitana ancora sentono con emozione. La lettura verra' preceduta da un corteo che arrivera' fino alla pietra donata dagli amici di Torre Pellice (in Piemonte), per la deposizione di una corona di fiori alla lapide dove sono incisi i nomi delle vittime dell'eccidio. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog