Cerca

Mo: soldati israeliani aprono fuoco sul confine siriano, 6 morti

Esteri

Tel Aviv/Damascus (Adnkronos/dpa) - I militari israeliani che hanno aperto il fuoco al confine del Golan contro la folla di manifestanti della commemorazione palestinese della 'Naksa', la sconfitta, nella Guerra dei sei giorni del 1967, hanno ucciso sei persone e ferito 12. E' quanto riferisce la tv siriana.

Gli israeliani hanno confermato di avere sparato, ma hanno precisato di averlo fatto soltanto contro chi aveva cercato oltrepassare illegalmente la frontiera.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog