Cerca

Immigrati: sindaco Caltagirone, a Mineo aumentera' clima di esasperazione

Cronaca

Catania, 6 giu. - (Adnkronos) - "Esprimo massima solidarieta' ai migranti che non solo non intravedono una stabilita' della loro posizione a causa dei ritardi e delle lingaggini burocratiche, ma devono anche fare i conti con l'assoluta insensibilita' di coloro che hanno la responsabilita' in ordine a servizi che erano stati promessi e ad attivita' che non si sono mai svolte". Lo afferma il sindaco di Caltagirone, Francesco Pignataro in merito alla protesta degli oltre cento migranti ospiti del 'Villaggio della solidarieta'' di Mineo, nel Catanese, che hanno occupato le due careggiate della strada statale Catania-Gela a causa dei presunti ritardi nell'insediamento delle commissioni che dovranno stabilire lo status di rifugiato politico dei richiedenti asilo.

Il primo cittadino di Caltagirone, il piu' grosso centro della zona ha inoltre sottolineato che "nel 'Villaggio della solidarieta' ci sono uomini, donne, bambini e giovani. C'e' una sorta di promiscuita' che se non viene governata dalla giusta canalizzazione di attivita' legate all'istruzione, al tempo libero o al lavoro, il clima di esasperazione aumentera'". (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog