Cerca

Calcio: legale Moggi, richiesta radiazione e' infondata

Sport

Roma, 6 giu. - (Adnkronos) - ''La richiesta di preclusione e' priva di fondamento. Nel 2006 c'era una vittima, il calcio, e c'era un carnefice, Luciano Moggi. Sarebbe ipocrita ora decidere sulla base del quadro di 5 anni fa. Il quadro e' cambiato, ma nel deferimento di questo non si parla. Siamo di fronte ad un bivio. Se continuiamo a considerare le sentenze del 2006 in una zona siderale e impermeabile, qui cosa ci stiamo a fare?''.

Paco D'Onofrio, uno dei legali di Luciano Moggi, ritiene indispensabile utilizzare nuovi elementi nel procedimento davanti alla Commissione disciplinare della Figc, chiamata a decidere sulla radiazione dell'ex direttore generale della Juventus chiesta dalla procura federale.

''L'Alta Corte di giustizia impone l'attualizzazione'' del quadro ''e specifica che questo procedimento non deve essere un atto dovuto. L'insegnamento e' chiaro: le sentenze del 2006 sono il presupposto processuale ma non argomentativo di questo procedimento. Riteniamo di dover insistere sulla nullita' del deferimento per difetto di motivazione, perche' nulla viene spiegato. Non si puo' immaginare un procedimento cristallizzato a 5 anni fa'', dice D'Onofrio nell'udienza all'hotel Parco dei Principi. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog