Cerca

Milano: associazioni consumatori, Comune parli con interlocutori seri

Economia

Milano, 6 giu. (Adnkronos) - Cinque associazioni di consumatori milanesi auspicano che la nuova Giunta Comunale di Milano, che si insediera' nei prossimi giorni, "utilizzi metodi e approcci ben diversi" da quelli della Giunta Moratti "nei rapporti con le rappresentanze dei consumatori milanesi, mostrando particolare attenzione alle tematiche consumeriste, rivolgendosi ad interlocutori seri e riconosciuti". Lo affermano, in una nota congiunta, Tommaso Di Buono (Adiconsum), Roberto Brunelli (Assoutenti), Laura Praderi (Lega Consumatori), Cristiano Maccabruni (Movimento Consumatori), Marco Gollinucci (Unione Nazionale Consumatori).

Le associazioni si riferiscono alla notizia, pubblicata il 10 maggio, del nuovo servizio gratuito di assistenza ai consumatori nelle nove zone di Milano, grazie al protocollo d'intesa sottoscritto dall'assessore alle Aree cittadine Andrea Mascaretti, dai consigli di zona e dall'associazione Essereconsumatori. "Le sottoscritte associazioni - continua la nota - pur sconcertate dalla notizia, hanno preferito attendere ad inviare questo comunicato stampa il termine del ballottaggio per evitare qualsiasi forma di strumentalizzazione".

"Per esprimere il proprio profondo disagio - proseguono le associazioni - hanno chiesto spiegazioni direttamente all'ex sindaco Letizia Moratti senza ottenere alcuna risposta. Le associazioni di consumatori, firmatarie di un protocollo d'intesa con il Comune di Milano nel gennaio 2008, ad oggi in buona parte inapplicato, oltre ad esercitare attivita' di tutela del consumatore da decenni rispettano la normativa per il riconoscimento nazionale e sono iscritte nei registri nazionali e regionali. Cio' nonostante non sono state in alcun modo coinvolte dall'assessore uscente Mascaretti. Ci domandiamo che senso abbia un'iniziativa di questo tipo e chi sia l'associazione Essereconsumatori, che non risulta iscritta in nessun registro pubblico del territorio".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog