Cerca

Carabinieri: comandante Legione Sicilia, ancora poche denunce pizzo

Cronaca

Palermo, 6 giu. - (Adnkronos) - "La nostra priorita' istituzionale resta sempre la lotta alla criminalita'. Il crimine organizzato continua ad aggredire le attivita' economiche, soprattutto con l'imposizione del pizzo. Nella lotta al racket, le forze dell'ordine hanno fatto passi importanti, con il sostegno e l'indirizzo della magistratura". A dirlo e' stato il comandante della Legione carabinieri Sicilia, generale Riccardo Amato, nel corso della celebrazione del 197esimo annuale di fondazione dell'Arma, nella caserma "Carlo Aberto Dalla Chiesa" di Palermo, alla presenza, tra gli altri, del comandante interregionale carabinieri "Culqualber" di Messina, generale Lucio Nobili.

La cerimonia rientra nell'ambito delle celebrazioni per il 150esimo anniversario dell'Unita' d'Italia ed e' stata l'occasione per tracciare un bilancio dell'attivita' dell'Arma in Sicilia nel corso del 2010. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog