Cerca

Mafia: parla pentito, ritrovate ossa umane a Ficarazzi (2)

Cronaca

(Adnkronos) - Le indagini, coordinate dal procuratore aggiunto Ignazio De Francisci e dal pm Antonino Di Matteo della Direzione distrettuale antimafia, sono scattate per far luce sulla scomparsa del pregiudicato Andrea Cottone, scomparso nel 2002 e vittima probabilmente di lupara bianca. Grazie alle dichiarazioni del neo pentito Stefano Lo Verso, ex reggente di Ficarazzi, le ruspe sono entrate in azione in viale Europa nei pressi di contrada Crocicchia, in un terreno incolto poco distante da una pizzeria abbandonata ormai da dieci anni.

Per due giorni i carabinieri hanno scandagliato il suolo alla ricerca di quale elemento utile, riportando alle luce frammenti ossei, presumibilmente umani, inviati al Ris di Messina per chiarirne la natura e la datazione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog