Cerca

Letteratura: Hemingway, niente celebrazioni in Usa per 50 anni suicidio

Cultura

New York, 6 giu. - (Adnkronos) - Niente celebrazioni ufficiali negli Usa per il cinquantesimo anniversario della morte dello scrittore americano Ernest Hemingway, che si tolse la vita a 62 anni il 2 luglio 1961. Lo ha deciso l'Ernest Hemingway Foundation di Oak Park, nell'Illinois, vicino a Chicago, che gestisce il museo dedicato all'autore di ''Addio alle armi'' e ''Per chi suona la campana'', organizza le visite alla sua casa natale e promuove eventi per onorare la sua vita e le sue opere. E' intenzione della fondazione ''passare sotto silenzio'' la ricorrenza del mezzo secolo del suicidio, mentre un evento speciale sara' organizzato per il compleanno di Hemingway, che cade il 21 luglio.

Allan Baldwin, ex presidente della fondazione di Oak Park, ha dichiarato: "Noi siamo del parere che questo anniversario non sia un evento particolare per tutta una serie di ragioni. Noi non vogliamo entrare in questi tipi di cose". Insomma, la fondazione ritiene che il suicidio del grande romanziere sia un gesto privato estremo che vada solo rispettato, ne' commentato ne' ricordato.

Meglio dunque celebrare Hemingway vincitore del Premio Nobel della letteratura, del Pulitzer, l'inviato sul fronte di cinque guerre, l'autore di libri letti ed amati in tutto il mondo. Da qui l'idea di snobbare ''la cupa ricorrenza'' che cade quest'anno e di onorare l'autore di ''Il vecchio e il mare'' nel giorno in cui vide la luce nel 1899, organizzando un convegno a Oak Park con il giornalista Steve Paul del ''Kansas City Star'', il primo giornale con cui lavoro' il giovane Ernest, dal titolo "Hemingway, il giornalismo e il sentiero della scrittura". Se la sua citta' natale non ricordera' l'anniversario della morte, lo faranno pero' altre localita' legate al nome del gigante della letteratura americana: ci saranno infatti celebrazioni a Cuba, dove Hemingway visse a lungo, e a in Spagna, in particolare nella citta' di Hucrcal.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog