Cerca

Giappone: Fukushima, piu' che raddoppiate stime radioattivita'

Esteri

Tokio, 6 giu. - (Adnkronos/Dpa) - Il governo giapponese ha piu' che raddoppiato le stime della quantita' di radioattivita' emessa dalla centrale nucleare di Fukushima e ha avvertito che potrebbe estendere la zona di evacuazione attorno alla centrale. Secondo i dati diffusi oggi dalla Agenzia per la Sicurezza Industriale, si stima ora che fra il terremoto dell'11 marzo e il 16 marzo la radioattivita' dispersa dalla centrale sia arrivata a 770mila terabequerel. Ad aprile, quando l'incidente era stato alzato al massimo livello, il numero sette, era stata fatta una stima di 370mila terabequerel per lo stesso periodo.

L'Agenzia governativa ha fornito anche una valutazione delle condizioni del nucleo dei reattori dell'impianto, dicendo di ritenere che la fusione nei reattori 1 e 2 sia avvenuta molto piu' rapidamente di quanto stimato dalla societa' Tepco che gestisce la centrale. Infine il governo ha avvertito che potrebbe ampliare l'area di evacuazione attorno alla centrale, oggi compresa entro un raggio di 20 chilometri, per allontanare chi rischia una esposizione alle radiazioni di oltre milisieverts nello spazio di un anno.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • marcopoz

    08 Giugno 2011 - 16:04

    Non capisco il perchè, nonostante mi sembra che ci siano delle notizie piuttosto importanti, queste vengano "retrocesse" a poche righe a pagina Z nella stampa, e completamente ignorate dalle TV.

    Report

    Rispondi

blog