Cerca

Cinema: 'Maremetraggio' punta su Andrea Bosca (2)

Spettacolo

(Adnkronos) - Per il grande schermo Bosca esordisce nel 2007, con una commedia corale ambientata proprio a Trieste: Amore, bugie e calcetto, diretta da Luca Lucini. Bosca recita nel ruolo di Adam, il figlio ribelle del protagonista Vittorio (Claudio Bisio). Sempre con Bisio e' sul set di Si puo' fare (2008) di Giulio Manfredonia.

Sempre nel 2008 Bosca e' uno dei protagonisti dello sperimentale Altromondo, di Fabiomassimo Lozzi. Nel 2009 e' la volta di Feisbum - Il film, in cui Bosca appare in due episodi, diretto da Emanuele Sana e da Laura Luchetti, che lo rivuole come protagonista in Febbre da fieno, appena uscito nelle sale italiane, che verra' proposto da Maremetraggio nella sezione Opere Prime.

Ma Bosca e' anche nel cast del monumentale Noi credevamo (2010), di Mario Martone, affresco storico, pluripremiato ai David di Donatello, che ricostruisce l'iter che porto' all'Unita' d'Italia. Infine si fa dirigere da Matteo Rovere ne Gli sfiorati, entrando a far parte di un cast che conta tra gli altri Asia Argento e Claudio Santamaria.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog