Cerca

Yemen: Berlusconi e leader Ue, rispettare tregua

Politica

Roma, 6 ago. (Adnkronos) - ''Prendiamo atto della partenza del presidente Ali Abdullah Saleh dallo Yemen ed esprimiamo il nostro ringraziamento all'Arabia Saudita per averlo accolto sul proprio territorio per prestargli le necessarie cure mediche. Dopo mesi di difficolta' e violenza che hanno inflitto considerevoli sofferenze al popolo yemenita e provocato pesanti devastazioni, esortiamo tutte le autorita' civili e militari dello Yemen a rispettare la tregua promossa da re Abdullah di Arabia Saudita''. E' quanto affermano in una dichiarazione congiunta il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, il cancelliere tedesco Angela Merkel, il presidente della Repubblica francese Nicolas Sarkozy, il primo ministro del Regno Unito David Cameron e il presidente del governo del Regno di Spagna, Jose' Luis Zapatero.

''Facciamo appello agli yemeniti -proseguono i leader della Ue- perche' trovino la strada della riconciliazione in uno spirito di dialogo e unita' nazionale, in particolare sulla base delle proposte avanzate nel quadro dell'iniziativa del Consiglio di Cooperazione del Golfo, alla quale diamo pieno sostegno, cosi' che il popolo yemenita possa scegliere democraticamente il proprio leader. Siamo pronti a dare tutto il nostro appoggio agli yemeniti in questo percorso''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog