Cerca

Toscana: Villa (Pdl), Parlamento regionale degli studenti troppo costoso e politicizzato

Cronaca

Firenze, 6 giu. - (Adnkronos) - ''Il parlamento degli studenti cosi' com'e' rappresenta l'ennesimo carrozzone della Regione Toscana, troppo politicizzato, troppo costoso e con funzioni praticamente analoghe alle consulte provinciali. Un carrozzone che deve essere rottamato ed eventualmente rivisto nelle sue caratteristiche e funzioni''. Cosi' il consigliere regionale del Pdl Tommaso Villa a commento dell'ultima assemblea del Parlamento degli studenti, tenutasi stamani in Consiglio regionale.

''Serve un organo nuovo, vero, che parli ai giovani con schemi e linguaggi giovani, qualcosa di diverso dalla brutta copia delle consulte provinciali degli studenti. Un organo - ribadisce Villa - che poi che giri la Toscana e la conosca, territorio per territorio, uscendo dalle quattro mura del Consiglio regionale'', prosegue l'esponente del PdL prima di evidenziare i principali punti deboli dell'attuale formula del Parlamento degli studenti.

''Troppe spese, troppi viaggi inutili - fatti salvi quelli con finalita' educative quali i viaggi della memoria - , troppa politicizzazione mascherata. Se cosi' dev'essere diamo vita a un organo consultivo con esplicita valenza politica, realmente rappresentativo, e a costo zero. Un organo non pletorico in cui siano rappresentati studenti di ognuno dei cinque anni del ciclo delle scuole superiori, e dove sia possibile discutere dei temi che riguardano i giovani in sessioni organizzate aperte alla presenza di delegazione della V commissione consiliare. A suggello del rapporto tra il nuovo Parlamento degli studenti e del Consiglio regionale'', conclude Villa.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog