Cerca

Anci: Emiliano, mi farebbe piacere fare il presidente

Politica

Roma, 6 giu. - (Adnkronos) - ''Io, presidente dell'Anci? Be', certo mi piacerebbe. Sarebbe un onore grandissimo. Sono pochissime le citta' del Sud che hanno avuto questo privilegio. Se Bari fosse una di queste, ne sarei molto felice. Pero', evidentemente, non dipende da me...''. Il sindaco di Bari Michele Emiliano, rispondendo a 'Una domanda a...', sul sito Ign/Adnkronos, non nasconde l'interesse per la guida dell'Anci.

E mette in evidenza il cammino compiuto negli ultimi dieci anni dal capoluogo pugliese. ''Bari e' il quinto comune d'Italia per solidita' di bilancio -fa notare- Non ha debiti, ha un sacco di soldi in cassa che non puo' spendere per via del Patto di stabilita'. E' una citta' che fino a dieci anni fa era nelle mani della mafia locale, di padrini, di poche potenti famiglie e che oggi ha un governo democratico, dove il sindaco e' uno qualsiasi, che ha fatto le scuole, ha giocato a basket nella squadra della citta' e che non ha alcuna connessione con la politica intesa come una volta si intendeva la politica. Questi miracoli possono accare in ogni citta' del Sud. Se sono successi a Bari, possono succedere anche altrove''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog