Cerca

Immigrati: Rambaudi, Liguria in difficolta' per numero superiore al previsto

Cronaca

Genova, 6 giu. - (Adnkronos) - Il numero di immigrati assegnato dalla Protezione Civile alla Liguria in misura superiore a quella prevista mette in difficolta' l'organizzazione regionale dell'accoglienza. Lo afferma l'assessore della Regione Liguria alle Politiche Sociali e coordinatrice del Piano profughi, Lorena Rambaudi, a proposito dei 30 immigrati in piu' che dovevano essere ridistribuiti tra le varie Regioni e che invece resteranno in Liguria.

Dei 146 immigrati tunisini che fino a ieri occupavano il centro di Ventimiglia e che in parte sono gia' stati trasferiti, 40 saranno dislocati in Piemonte, 20 in Veneto, 10 in Umbria e i restanti 76 in centri di accoglienza della Liguria, invece deii 47 previsti dal Piano. ''Abbiamo grosse difficolta' - spiega l'assessore - perche' i numeri assegnati alla nostra Regione sono improvvisamente aumentati e ancora una volta la Liguria si fa carico di risolvere il problema''. In attesa di individuare le strutture di accoglienza definitive, i 76 immigrati tunisini provenienti dal centro di Ventimiglia saranno dislocati, sia a Genova, sia in una struttura alberghiera sul lago di Osiglia in Val Bormida.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog