Cerca

Milano: Famiglia Cristiana, mistificazione 'Giornale' contro Tettamanzi

Politica

Roma, 6 giu. - (Adnkronos) - "Indignazione per la mistificazione e lo stravolgimento della realta', perfino nei confronti di un pastore della Chiesa che parla a cinquantamila bambini" viene espressa dal sito internet di 'Famiglia Cristiana' nei confronti del 'Giornale', per gli attacchi al cardinale Dionigi Tettamanzi, in relazione alla sconfitta di Letizia Moratti e all'elezione di Giuseppe Pisapia a sindaco di Milano.

"Al 'Giornale', il quotidiano della famiglia Berlusconi, la sconfitta della Moratti non e' stata ancora digerita e c'e' chi somatizza - si osserva - Ci sarebbero i calmanti, i farmaci antiacidi o almeno il bicarbonato. E invece si ricorre all'arcivescovo di Milano". Si chiede 'Famiglia Cristiana', nell'articolo firmato da Francesco Anfossi: "Che c'entra il cardinale Tettamanzi con la vittoria di Pisapia? Niente. Ma serve un Nemico cui additare la colpa della disfatta e attenuare il bruciore di stomaco".

Per il settimanale cattolico, "hanno applicato il giochetto persino col pastore di Milano, trasformato nel nuovo Nemico della Citta', colpevole di aver predicato il Vangelo, l'integrazione e l'accoglienza, di aver raccolto tredici milioni di euro per cinquemila famiglie divorate dalla crisi e di non benedire i 500 sgomberi dei campi rom abusivi della giunta Moratti costati svariati milioni di euro. O, magari, manchevole di definire Pisapia l'Anticristo, come aveva fatto in campagna elettorale un giornalista illuminato di una devota testata di centrodestra".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog