Cerca

Forza del Sud: Micciche', siamo al 2,1% con trend in crescita

Politica

Palermo, 6 giu. - (Adnkronos) - "Il 2,1% dei consensi a Forza del Sud che risulta a Luigi Crespi e' indice della nostra crescita, crescita che avevo previsto da tempo. E' vero che essendo un partito piccolo non abbiamo la possibilita' di farci conoscere in larga scala, ma man mano che visitiamo posti e incontriamo gente riscontriamo il loro apprezzamento. Penso quindi che il 2,1% sia un ottimo risultato, ma ancora non mi soddisfa''. Cosi' il leader di Forza del Sud Gianfranco Micciche', intervistato dal quotidiano online Clandestinoweb, commentando i risultati dell'ultimo sondaggio sulle intenzioni di voto degli italiani alle elezioni politiche effettuato da Luigi Crespi.

''In realta' - spiega Micciche' - e' una cifra che nasce da tre o quattro regioni dove siamo realmente presenti, come Sicilia, Calabria e Campania, ma a poco a poco ci stiamo aprendo a tutte le regioni del sud. Si tratta a mio parere di un risultato in progress, non solo perche' stiamo aggredendo altre realta' territoriali, ma soprattutto - aggiunge - per il fatto che abbiamo chiuso accordi con la parte che io definisco 'buona' di Noi Sud, che nelle ultime amministrative di Napoli ha riportato il 3,5%, che unito al 5,5% accordato dai napoletani a Forza del Sud, ci fa calcolare che attualmente, insieme, possiamo contare su un 9% pieno. E questo non e' poco''.

Insomma per Micciche' Forza del Sud e' una progetto ''un progetto chiaro, non un vago meridionalismo. Mi riferisco alla ricostruzione di un partito tipo quello della Lega, perche' vogliamo che il Sud abbia una rappresentanza governativa tale da condizionare le scelte della maggioranza. Oggi - conclude il leader del movimento arancione - abbiamo compreso di essere forti, numerosi, e tradizionalmente migliori''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog