Cerca

Toscana: Regione vuole annullare pagamento contratti in derivato (2)

Economia

(Adnkronos) - La tesi degli avvocati della Regione e' che i contratti siano stati stipulati sulla base di presupposti non correttamente rappresentati dalle banche, che potrebbero anche aver violato in parte alcune norme sull'intermediazione finanziaria. Sugli swap acquistati dalla pubblica amministrazione (e non solo dalla Regione Toscana) indaga anche la procura.

In particolare la Regione motiva l'atto per la presenza di costi impliciti applicati dalle banche e non rilevabili dall'amministrazione, perche' la ristrutturazione del debito allora operata - sempre per quei costi impliciti - non sarebbe stata piu' economicamente conveniente e per l'inidoneita' stessa di quei derivati a garantire quella copertura per cui erano stati stipulati.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog