Cerca

Tv: Formigoni, da Vespa dati falsi su mie partecipazioni a 'Porta a Porta'

Politica

Milano, 6 giu. - (Adnkronos) - "La cruda verita' e' che Bruno Vespa sciorina dati falsi sulle mie partecipazioni a Porta a Porta negli ultimi anni. E poi si meraviglia che la sua trasmissione perda di autorevolezza? Sono stato invitato a Porta a Porta una sola volta in cinque anni (6 febbraio 2008), e le registrazioni di tutte le puntate  della trasmissione lo confermano. Tutte le altre date citate da Vespa non riguardano mie partecipazioni alla trasmissione, ma brevi mie dichiarazioni riportate non da studio a Roma, ma da Milano o da altri luoghi". Lo afferma Roberto Formigoni, presidente della Regione Lombardia, in polemica con Bruno Vespa, accusato di scarsa attenzione nei suoi confronti.

"Il 29 marzo 2010 -spiega Formigoni- ho avuto la parola in collegamento da Milano per 1 minuto e mezzo. Il 10 maggio 2010 sempre in collegamento da Milano ho potuto interloquire con l'ospite in studio Ermete Realacci con due interventi di durata non superiore ai 2 minuti. Fa 3 minuti e mezzo in un anno. Analogamente sono dimostrabili come false  le dichiarazioni di Vespa per quanto riguarda le date precedenti.  Dunque rimangono a maggior ragione piu' che legittime le mie domande a Vespa: spieghi ai telespettatori e non solo a me i criteri dei suoi inviti e delle sue esclusioni".

Formigoni sottolinea che "a proposito degli inviti in studio a personalita' non legate alla politica nazionale, segnalo oltre alle nove presenze del governatore Cota nell'ultimo anno, la presenza del governatore Zaia, e gli interventi del governatore Errani, del sindaco di Firenze Renzi, ecc. ecc. Tutti legittimi, beninteso: ma che contraddicono le tesi di Vespa. Vespa, Vespa, le bugie hanno le gambe corte e il tuo pungiglione e' fatto a boomerang".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog