Cerca

Firenze: nuove regole per i 'dehors' di bar e ristoranti

Cronaca

Firenze, 6 giu. - (Adnkronos) - Niente teloni di plastica e recinzioni con vasi di fiori e piante; grigio e marrone come colori predominanti; vetro, acciaio, alluminio, legno, pietra serena come materiali principali, ispirati allo stile fiorentino; sei diversi modelli formali a cui fare riferimento, a seconda delle diverse aree del centro storico individuate dalla soprintendenza. Il lungo ed innovativo percorso per definire come saranno i 'dehors' nel cuore di Firenze si e' concluso: sono arrivate le nuove regole per i 320 spazi aperti di locali, bar e ristoranti che affollano strade e piazze della cosiddetta 'zona Unesco', ovvero il centro storico piu' la zona dell'Oltrarno.

Entro il prossimo 15 novembre tutti si dovranno adeguare alle novita' approvate nell'ultima seduta di giunta, con una delibera che e' la sintesi delle indicazioni emerse sia dal concorso internazionale di idee che ha selezionato i sei modelli di riferimento, sia dalla consultazione on line con i cittadini.

''Siamo arrivati al capitolo finale di un percorso molto ambizioso: riqualificare tutti questi manufatti nel centro storico di Firenze, che da un lato aumentano considerevolmente i fatturati dei locali, e dall'altro hanno un impatto importante sull'immagine della citta' - spiega il vicesindaco Dario Nardella -. Siamo la prima citta' in Italia ad aver intrapreso questa strada, che gia' altre vogliono seguire; l'obiettivo e' avere un centro storico esempio di decoro urbano''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog