Cerca

Roma: indagine 'New Deal' contro usura, confiscati beni per 2,5 mln euro

Cronaca

Velletri (Roma), 7 giu. -?(Adnkronos) - Sono stati confiscati i numerosi beni mobili ed immobili, per due mln e mezzo di euro, gia' sequestrati nell'ottobre del 2010 dai carabinieri della compagnia di Velletri a tre dei principali soggetti coinvolti nell'operazione ''New Deal'', grazie alla quale i militari, nel gennaio del 2010, sgominarono un'associazione per delinquere finalizzata all'usura, all'estorsione e al traffico di droga che aveva la base operativa nella citta' di Velletri.

Questa mattina, in esecuzione di un decreto emesso dal Tribunale di Roma, i carabinieri hanno sottoposto a confisca un lussuoso villino bifamiliare, un appartamento di Lariano, un conto corrente, tutte le quote societarie di una societa' utilizzata per dare una apparenza lecita ai profitti della banda e 7 lussuose autovetture, tra le quali anche una Porsche e alcuni fuoristrada.

Il provvedimento adottato dall'autorita' giudiziaria della Capitale porta a compimento le approfondite indagini patrimoniali eseguite dai carabinieri nei confronti dei tre soggetti dopo che, insieme ad altri, furono arrestati. Nel corso delle indagini, infatti, sono stati individuati tutti i cespiti patrimoniali e le entrate dichiarate ed e' emersa, in tal modo, la sproporzione tra questi dati ed il cospicuo patrimonio accumulato attraverso attivita' illecite. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog