Cerca

Referendum: Consulta, iniziata camera di consiglio su quesito nucleare

Politica

Roma, 7 giu. (Adnkronos) - E' iniziata al palazzo della Consulta la riunione in camera di consiglio sulla ammissibilita' del referendum sull'energia nucleare, la prima seduta sotto la presidenza del neo eletto presidente della Corte Costituzionale Alfonso Quaranta. I giudici costituzionali ascolteranno le parti, rappresentate da Alessandro Pace per l'Idv, Gianluigi Pellegrino per il Pd e Maurizio Fiorilli per l'Avvocatura dello Stato in rappresentanza del governo. Intervenienti anche le associazioni ecologiste WWF 'ad adiuvandum' e Fare Ambiente 'ad opponendum'.

La decisione della Corte Costituzionale -relatore il giudice Francesco Tesauro- e' attesa gia' in giornata o, al piu' tardi, per domani. L'oggetto 'giuridico' all'attenzione della Consulta riguarda "l'ammissibilita' del referendum abrogativo avente ad oggetto i commi 1 e 8 dell'articolo 5 del decreto legge del 31 marzo 2011 numero 34, convertito con modificazioni dalla legge del 26 maggio 2011 numero 75, nel quesito riformulato dall'ufficio centrale per i referendum presso la Corte di Cassazione con ordinanza del 1 giugno 2011" che recita: "Abrogazione delle nuove norme che consentono la produzione nel territorio nazionale di energia elettrica nucleare".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog