Cerca

Batterio killer: primo caso sospetto in Canada

Esteri

Roma, 7 giu. - (Adnkronos/Adnkronos Salute) - Primo caso sospetto di infezione da E. coli in Canada. In un comunicato Arlene King, responsabile sanitario dell'Ontario, ha precisato che si tratta di un uomo, residente nella regione di Peel, che aveva viaggiato di recente in Germania. Qui il paziente, di cui non sono state rese note le generalita', ha consumato prodotti alimentari locali.

Per i risultati definitivi occorrono ancora alcuni giorni, ha precisato la King, ma i test preliminari "confermano la presenza di una tossina compatibile con l'epidemia europea". Il paziente e' stato dimesso dall'ospedale la scorsa settimana. "I rischi per gli abitanti dell'Ontario legati a questa epidemia sono molto bassi", ha detto la King alla stampa locale, aggiungendo che le agenzie sanitarie sul territorio sono state incaricate di segnalare ogni caso di E. coli in persone rientrate di recente dalla Germania.

Inoltre, l'esperta ha invitato tutte le persone che hanno in programma viaggi in Germania a consultare una specifica sezione del sito della Public Health Agency of Canada: phac-aspc.gc.ca.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog