Cerca

Governo: Zingaretti, spostamento ministeri una buffonata

Politica

Roma, 7 giu. - (Adnkronos) - "Una buffonata. Questa storia dei ministeri a Milano sta diventando una buffonata". Lo afferma Nicola Zingaretti, presidente della Provincia di Roma, in un'intervista al quotidiano 'Il Messaggero' aggiungendo che "lo dico da italiano, non da romano. E' una buffonata perche' si sprecherebbero soldi e sarebbe uno schiaffo all'efficienza".

"Se fosse vero, la prima cosa che mi verrebbe in konete e' che siamo al fallimento del federalismo. Questa legislatura, - sottolinea Zingaretti - ricordiamolo, si era aperta con grandi annunci sul federalismo. Doveva essere una sfida per la modernizzazione dello Stato e sostanzialmente e' tutto fermo al palo. E di cosa parliamo? Dell'apertura di qualche ufficio a Milano".

"Dobbiamo spostare i poteri alle comunita' locali - continua il presidente della Provincia di Roma - non trasferire burocrati o funzionari. Questo serve a ben poco. Dobbiamo mobilitare non solo Roma, ma tutti i Comuni e tutte le Regioni. Dobbiamo pretendere uno Stato piu' moderno e federale, non una innovazione fatta solo di chiacchiere. Noi vigliamo riaccendere l'Italia - prosegue - altro che aprire degli uffici. Poi, certo, per Roma c'e' un problema in piu': e' indecente che Roma ancora una volta diventi merce di scambio. Ricordo quando il presidente del Consiglio venne in Campidoglio a promuovere tutto: piu' poteri, piu' soldi. L'orologio e' fermo ad allora, i poteri non li abbiamo ancora visti. E invece si sta mettendo in discussione il ruolo di Capitale".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog