Cerca

Sardegna: consiglio regionale, Pd chiede sospensione discussione collegato finanziaria

Economia

Cagliari, 7 giu. - (Adnkronos) - Il Consiglio regionale della Sardegna, dopo aver ripreso i lavori dopo la sospensione per mancanza di numero legale, ha respinto, con votazione per alzata di mano, la richiesta avanzata dall'opposizione di sospendere l'esame del disegno di legge collegato alla Finanziaria. Gian Valerio Sanna (Pd) aveva sollecitato una responsabile pausa di approfondimento davanti ad un testo e una serie di emendamenti definiti "una molteplicita' di follie".

L'esponente dei democratici ha rilevato l'esigenza ''di pensare piuttosto a superare lo stallo della spesa dei fondi comunitari e di rientrare in un circolo virtuoso evitando che la Regione appaia in conflitto con le regole nel uso delle risorse europee''. A sostegno della richiesta aveva preso la parola Giampaolo Diana (Pd) per suggerire l'individuazione di due-tre linee prioritarie per spendere i 50 milioni di euro previsti per il Collegato, garantire sviluppo e stimolare un'occupazione di qualita'.

Parere contrario era stato espresso dal capogruppo Pdl, Mario Diana: "Sul Collegato abbiamo l'obbligo di andare avanti per dare delle risposte". Per quanto riguarda la spesa dei fondi europei ha aggiunto che, tra le regioni del Sud, la Sardegna e' comunque quella che ha speso di piu', che occorre affrontare procedure molto difficili e che si sta lavorando per evitare di perdere risorse cosi' come avvenne nella precedente legislatura. La seduta e' stata momentaneamente sospesa per consentire al centrosinistra una valutazione degli emendamenti presentati all'articolo 15 quater.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog