Cerca

Venezia: operazione Polizia, prostitute pagavano tassa stazionamento (2)

Cronaca

(Adnkronos) - Dalle indagini e' emerso come ogni ragazza sfruttata, per prostituirsi doveva pagare ogni sera una tassa di stazionamento pari a 50 Euro. A gestire l'incasso un uomo residenete a Jesolo vicino alla ex-Mala del Brenta. Documentati anche raid punitivi nei confronti delle ragazze che non pagando la suddetta tassa venivano nottetempo derubate o rapinate degli incassi con il chiaro intento di sottometterle al controllo del gruppo.

Il contesto investigativo ha evidenziato inoltre un parallelo filone di traffico e spaccio di cocaina a Jesolo, stupefacente ceduto anche a minorenni ai quali non venivano risparmiate minacce e violenze in caso di non pagamento delle dosi. Diversificati gli assuntori di cocaina tra i quali un medico in servizio presso la struttura sanitaria di Jesolo. In tutto risultano indagate 12 persone.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog