Cerca

Batterio killer: Coldiretti, agricoltori in piazza, persi 100 mln

Economia

Roma, 7 giu. (Adnkronos) - Dopo gli spagnoli scendono in piazza anche gli agricoltori italiani con manifestazioni da Milano a Latina dove a Fondi, davanti all'ingresso del piu' grande mercato ortofrutticolo italiano (Mof), sono stati distribuiti direttamente ai consumatori i prodotti ortofrutticoli invenduti a causa della psicosi che coinvolge 300mila imprese ortofrutticole nazionali che garantiscono proprio in questa stagione lavoro per 50 milioni di giornate. La mobilitazione 'antipanico' della Coldiretti, a sostegno della qualita' e della sicurezza alimentare Made in Italy, si e' resa necessaria dalla ripetuta diffusione di notizie risultate infondate che hanno pero' provocato il cambiamento della dieta di un cittadino europeo su tre, secondo Eurobarometro. "E' proprio il danno agli agricoltori l'unico dato certo di tutta questa vicenda gestita nel completo caos tra errori, ritardi e dannose approssimazioni a livello europeo" afferma Coldiretti in una nota. L'Italia e' il principale produttore di frutta e verdura dell'Ue con 300mila aziende agricole specializzate per una produzione di circa 25 mln di tonnellate per un fatturato di oltre 11 mld di euro. "L'obiettivo della mobilitazione - sottolinea la Coldiretti - e' quello di superare la psicosi ingiustificata che ha determinato il crollo negli acquisti a livello nazionale e all'estero, ma anche quello di sostenere la richiesta italiana di risarcimento per i 100 milioni di euro di danni subiti dal Made in Italy alimentare, a seguito del crollo delle esportazioni e del calo dei consumi sul mercato nazionale, in occasione del Consiglio dei Ministri dell'Agricoltura dell'Ue di Lussemburgo".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog