Cerca

Livorno: Comune, Livornina d'oro al giornalista Aldo Santini

Cronaca

Livorno, 7 giu. - (Adnkronos) - "Ad Aldo Santini, per avere, come giornalista e scrittore di vasti orizzonti, illustrato la sua Livorno con sagacia e amore": con questa motivazione venerdi' 10 giugno, nella sala Consiliare di Palazzo Municipale, il sindaco Alessandro Cosimi consegnera' la Livornina d'oro, la massima onorificenza cittadina, ad Aldo Santini. La cerimonia si svolgera' alle ore 12.00 - e non alle 11.00 come precedentemente annunciato - a causa di sopraggiunti impegni del sindaco, convocato per un incontro a Firenze con il presidente della Giunta regionale; incontro che si svolgera' nelle prime ore della mattina.

Aldo Santini, livornese purosangue nato nel 1922, e' considerato il giornalista che piu' ha dedicato se stesso all'illustrazione di tradizioni, vicende, personaggi, curiosita' della nostra citta'. Un giornalista di alte qualita', uno scrittore di razza. Dopo gli esordi nel 1945 nel Tirreno di Athos Gastone Banti, Aldo Santini e' approdato nei primi anni '60 in uno dei piu' popolari settimanali dell'epoca, l'Europeo. Come inviato ha seguito per decenni tutti gli avvenimenti piu' importanti a livello nazionale e internazionale.

Scrittore facondo e prolifico (ha vinto anche il premio Campiello), Santini ha scritto decine di libri. Tra cui la storia dell'accademia navale, le biografia di Nedo Nadi, Primo Carnera, Carducci e Costanzo Ciano, i ricordi del lavoro comune con Oriana Fallaci, le biografie dei livornesi illustri del '900, vari testi di gastronomia. Piu' di recente ha pubblicato "Alla scoperta di Livorno e dei livornesi in 44 ritratti" e "Dalla memoria di un inviato". (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog