Cerca

Artigianato: Unione Milano, mercato occupazionale ancora inchiodato (4)

Economia

(Adnkronos) - Il calo sul confronto trimestrale 2011-2010 e' piu' contenuto se si fa riferimento alle imprese artigiane individuali (52.892 rispetto alle 53.096 dei primi tre mesi del 2010 con una contrazione dello 0,4% e la tendenza si inverte nelle imprese al femminile che fan registrare un aumento dell'1,4% (mentre al maschile resta il calo dello 0,7%.

Prosegue invece l'andamento in crescita delle aziende avviate da cittadini stranieri: nel 1° trimestre 2010 erano 11.241 mentre nei primi tre mesi del 2011 salgono a 11.680. Le imprese con titolare non italiano sono ormai il 22% dell'imprenditoria individuale artigiana a Milano e provincia.

La nazionalita' piu' diffusa resta nettamente quella egiziana 30,4%, seguita da quella romena 15,1%, albanese 8,9%, cinese 5,6%, ecuadoregna 4,2%, marocchina 3,9%.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog