Cerca

Reggio Calabria: nasconde pistola nella camera dei bambini, arrestato

Cronaca

Reggio Calabria, 7 giu. - (Adnkronos) - Nascondeva armi nella sua camera da letto e in quella dei figli. Gli uomini della squadra mobile di Reggio Calabria le hanno trovate durante una perquisizione e hanno arrestato un commerciante pregiudicato, Fabio Cilione di 35 anni. Deve rispondere di detenzione illegale di munizioni e di arma da fuoco di provenienza illecita, ricettazione e furto di energia elettrica. I poliziotti hanno perquisito prima il Coffe Club, gestita da Fabio Cilione e dal fratello. Poi hanno estero la perquisizione alla sua abitazione.

Sull'armadio nella camera da letto dei bambini e' stato trovato un borsone con un revolver calibro 38 e un centinaio di cartucce, sia calibro 38 special che calibro 380 (queste ultime non sono compatibili con il revolver). Nella sua camera da letto, in una cassaforte a muro, i poliziotti hanno trovato 50mila euro sulla cui provenienza Cilione non ha saputo dare spiegazioni plausibili. Ai successivi controlli e' emerso che il revolver e' stato usato nel maggio 2009 per una rapina a mano armata in abitazione, commessa a Reggio Calabria.

Cilione ha diversi precedenti. Era stato arrestato nel 1999 per associazione mafiosa e nel 2006 per detenzione abusiva di arma clandestina e danneggiamento in concorso. Nel 2007 e' stato denunciato per concorso aggravato insieme ad altre undici persone del favoreggiamento di un latitante legato alla cosca Tegano.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog