Cerca

Roma: lancia bottiglia incendiaria contro casa nigeriano con cui aveva litigato

Cronaca

Roma, 7 giu. - (Adnkronos) - Aveva litigato per futili motivi, nel tardo pomeriggio di ieri, con un conoscente nigeriano di 34 anni, col quale si erano lasciati in malo modo. Cosi', un romeno di 29 anni, nella Capitale senza fissa dimora, questa notte, dopo essersi ubriacato ha pensato bene di vendicare la discussione di qualche ora prima. Intorno alle 2, si e' appostato nei pressi dell'abitazione del nigeriano, ha bevuto l'ultimo sorso di birra e, subito dopo, ha lanciato una bottiglia molotov, confezionata con una delle bottiglie appena scolate, un po' di benzina acquistata in un vicino self-service ed uno stoppino in stoffa, contro la parete della casa.

Le fiamme, che si sono velocemente propagate sulla facciata, sono state spente proprio dal nigeriano e da alcuni vicini che, poco prima, erano stati svegliati dal rumore di alcune bottiglie infrante a terra e dalle urla del romeno, visto allontanarsi a piedi, barcollante.

Subito e' scattata la segnalazione al ''112'' e alcune pattuglie dell'Aliquota Radiomobile della compagnia carabinieri Roma Cassia si sono messe sulle tracce dell'autore del gesto. Il romeno e' stato individuato poco dopo, completamente ubriaco e ancora sporco di benzina, mentre tentava di dileguarsi. Per lui si sono aperte le porte del carcere di Regina Coeli. Dovra' rispondere di incendio doloso.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog