Cerca

Universita': Bologna, per il secondo nessun aumento tasse per studenti

Cronaca

Bologna, 7 giu. - (Adnkronos) - Per il secondo anno consecutivo l'Universita' di Bologna ha deciso di non innalzare i contributi studenteschi e di lasciare cosi' invariate anche per l'anno accademico 2011/2012 le tasse universitarie (fatto salvo l'adeguamento al tasso di inflazione dell'1,5%). Il Cda dell'Ateneo ha infatti approvato questa mattina, sentito il parere del Consiglio studentesco e dopo il via libera della giunta, gli importi della prima rata in 600 euro per i corsi di laurea triennali e 910 euro per i corsi di laurea specialistica e magistrale.

L'Ateneo ha previsto la possibilita' di pagare in un'unica soluzione l'intero ammontare della quota annuale di contribuzione, applicando uno sconto di 100 euro, o in alternativa la possibilita' di rateizzazione (3 rate) con scadenze: 29 settembre, 22 dicembre, 15 maggio per gli iscritti a tutti i corsi di laurea e 30 novembre, 22 dicembre, 15 maggio per gli iscritti ai corsi di laurea magistrale. Per le scuole di specializzazione rimane, invece, confermato il sistema di pagamento in 2 rate. Il Cda ha approvato pero' la modifica dell'indennita' di ammissione all'esame di laurea portandola dagli attuali 65 euro a 100 euro. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog