Cerca

Toscana: Rapporto Irpet-Unioncamere, ripresa debole e disomogenea

Economia

Firenze, 7 giu. -?(Adnkronos) - Una ripresa nel 2010 indubbiamente c'e' stata (+0,9% di crescita del Pil) ed e' un segnale incoraggiante per la capacita' di reazione mostrata dal sistema economico toscano, tuttavia essa e' stata alquanto disomogenea, guidata dal settore manifatturiero e, in particolare, da quelle imprese orientate all'export che hanno saputo intercettare la domanda internazionale tornata a crescere.

Una ripresa asimmetrica dunque, come l'hanno definita i ricercatori Irpet e Unioncamere nel rapporto ''La situazione economica della Toscana. Consuntivo anno 2010. Previsioni 2011-2012'', che presenta ancora molti elementi di fragilita' e che soprattutto non riesce a creare occupazione.

Se e' probabile che la Toscana, secondo gli ultimi dati Istat, abbia subito meno del resto d'Italia la crisi del 2008-2009, e' altresi' vero che e' ripartita ad una velocita' piu' bassa rispetto alle aree piu' forti del Paese, in particolare il Nord-Est. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog