Cerca

Poste: Uil Lombardia, continua la paralisi in tutta la regione (2)

Economia

(Adnkronos) - "Abbiamo appena appreso -sottolinea Alesci- che a Milano sono state impartite disposizioni ai responsabili degli Uffici Postali per rimuovere 'gli avvisi di cortesia' con cui Poste Italiane si scusava per i disagi. Nemmeno le scuse ai cittadini".

"A nome delle lavoratrici e dei lavoratori degli Uffici Postali ci scusiamo noi con i cittadini per i disagi" prosegue Alesci. "Da parte nostra -aggiunge- oltre alle proteste in ogni sede, esprimiamo solidarieta' con chi lavora in queste condizioni e nei confronti dei cittadini/clienti".

"Siamo seriamente preoccupati per le possibili ripercussioni negative su una 'Rete Postale' formidabile a Milano, in Lombardia e per l'intero sistema paese. Di fronte a questi eventi ci domandiamo se e' ancora possibile che nessuno mai si assuma le responsabilita' degli errori che commette ed altri ne paghino le conseguenze".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog