Cerca

Pdl: Di Giorgi, si' a primarie per scelta candidati

Politica

Latina, 7 giu. - (Adnkronos) - "Condivido il metodo delle primarie per la scelta dei candidati alle cariche elettorali pubbliche e di partito ma e' necessario che esse siano inserite in un piu' ampio e radicale percorso di rinnovamento del Pdl. Ritengo che il Pdl debba lavorare nella consapevolezza di poter rappresentare le istanze ed i valori non soltanto del centro destra ma della gran parte degli italiani che si aspettano dalla politica grande concretezza e capacita' di rispondere ai bisogni della gente". Lo afferma il sindaco di Latina ed esponente del Pdl, Giovanni Di Giorgi, da mesi impegnato a promuovere un'azione che porti ad un cambiamento di rotta nel partito.

"Il Pdl deve proporsi con la massima apertura - continua il sindaco - deve trasformarsi in una forza vicina alla gente, che ne sappia ascoltare le esigenze, interpretarne i bisogni e mettere in campo azioni concrete. Il partito che vorrei, e con me tantissimi altri uomini, non deve avere una conformazione auto referenziale ma prevedere il coinvolgimento di tutte le componenti sociali, un'organizzazione sul territorio che lo porti ad essere vicino alla gente, una struttura fatta di uomini, di una nuova generazione capace di interpretare il cambiamento. Il partito dovra' consentire ai cittadini di scegliere i propri rappresentanti, attraverso le primarie e il congresso. Questo significa anche procedere alla modifica della legge elettorale per mettere in condizione gli aderenti al partito di esprimere i candidati chiamati a rappresentarli nelle istituzioni". (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog