Cerca

Viareggio: strage ferroviaria, iniziata perizia su carro cisterna

Cronaca

Viareggio (Lucca), 7 giu. - (Adnkronos) - E' iniziata nel primo pomeriggio, a Viareggio (Lucca), nell'ambito dell'incidente probatorio, la perizia sul carro cisterna carico di gpl che causo' la strage ferroviaria del 29 giugno 2009, quando a Viareggio morirono 32 persone, e decine rimasero ferite. Periti e tecnici dovranno stabilire perche' il carro venne forato provocando la fuoriuscita del gpl.

Accanto al carro cisterna ci sono i due picchetti 'incriminati', uno dei quali avrebbe provocato il foro e la cosiddetta 'piegata a zampa di lepre', un pezzetto di rotaia. Gli accertamenti, che proseguiranno in laboratorio, dovrebbero concludersi entro fine mese, mentre il 2 novembre e' fissato il confronto tra le parti.

Davanti al luogo in cui si tiene la perizia, e' in corso dalle 13.45 una manifestazione promossa dai famigliari delle vittime, riuniti nelle associazioni 'Assemblea 29 giugno' e 'Il mondo che vorrei'. I manifestanti espongono foto dei cari persi nella tragedia e hanno distribuito un volantino dal titolo ''Strage: responsabili tutti: ad, presidenti, dirigenti e tutte le societa'''. Nel volantino viene ricostruita la storia dei controlli sul carro cisterna eseguiti da Gatx, Jungenthal e dalla Cima Riparazioni. ''Vogliamo tutta la verita''', chiedono i famigliari delle vittime. L'inchiesta e' condotta dalla Procura di Lucca.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog