Cerca

Roma: evade da domiciliari per mettere a segno rapina, arrestato da polizia

Cronaca

Roma, 7 giu. - (Adnkronos) - Deve scontare una condanna a 16 anni di carcere, L.L., romano di 42 anni, arrestato nella tarda serata di ieri dagli investigatori del commissariato di Roma Esposizione, diretto da Giuseppe Piervirgili. L'uomo era ricercato da diversi mesi, dopo che era scappato lo scorso 11 gennaio, dalla Comunita' di Villa Lauricella, nella provincia di Roma, dove si trovava sottoposto al regime degli arresti domiciliari. L'attivita' d'indagine effettuata dalla Polizia, finalizzata al suo rintraccio, ha permesso di accertare che anche durante il periodo di latitanza l'uomo si era reso responsabile di almeno due rapine.

La prima a farne le spese, e' stata la dipendente di un bar di una stazione di servizio, nella zona di Castel di Leva, rapinata dell'incasso giornaliero. Il mese scorso e' stata la volta di una donna di 54 anni che, mentre stava tornando a casa, nella zona di Fonte Meravigliosa, e' stata aggredita e costretta consegnare al malvivente la sua borsa contenente denaro contante ed effetti personali.

La vittima ha fornito agli agenti una descrizione particolareggiata del rapinatore, che durante la fuga ha perso un paio di occhiali da sole. Le indagini dei poliziotti si sono subito concentrate su alcuni pregiudicati della zona e in particolare su L.L. che, latitante, hanno sospettato che ricorresse ad attivita' delittuose per mantenersi. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog