Cerca

Toscana: Consiglio regionale, convegno su crisi e sviluppo (3)

Cronaca

(Adnkronos) - La presidente Bini ha ricordato come il Piano regionale di sviluppo stia tentando di dare risposte alla crisi, ma ha anche evidenziato come, secondo lei, la liberta' in economia deve essere sempre inquadrata in un sistema di regole. Il vicepresidente Nascosti ha sottolineato che lo Stato puo' dare indicazioni e modelli, e che in Toscana il Prs dovrebbe tutelare di piu' le piccole e medie imprese. Si e' quindi augurato un nuovo modello di relazioni sindacali a livello nazionale e di conseguenza regionali.

Il convegno, introdotto e chiuso da Butini, e' infine stato utile per parlare anche dei principi e dei valori della dottrina sociale cristiana, centovent'anni dopo la Rerum Novarum di Leone XIII che segno' l'impegno sociale dei cattolici ed a vent'anni dall'enciclica Centesimus Annus di Giovanni Paolo II. Tale dottrina e' stata posta, ancora oggi, come un riferimento da cui far partire modelli di sviluppo adeguati ai tempi odierni.

In questo senso sia Butini che Esperti hanno indicato la via dell'economia sociale di mercato quale alternativa concreta al sistema capitalistico che ancora oggi, nonostante tutto, governa il mondo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog