Cerca

Farmaceutica: Eli Lilly raddoppia capacita' produttiva sito Sesto Fiorentino

Cronaca

Sesto Fiorentino, 7 giu. (Adnkronos/Adnkronos Salute) - A poco meno di due anni dall'inaugurazione del polo produttivo di insuline, l'azienda farmaceutica americana Eli Lilly rilancia la scommessa sull'Italia e mette sul piatto altri importanti investimenti nel suo stabilimento fiorentino. Sara' infatti raddoppiata la capacita' produttiva di insuline e farmaci analoghi e aumentera' il gia' elevato livello tecnologico di uno dei principali poli biotech europei, che vedra' rafforzato il proprio peso economico e occupazionale con 100 nuovi dipendenti.

E' John Lechleiter, Chief Executive Officer (Ceo) e Chairman President della societa' che nel 2009 aveva ufficialmente inaugurato l'impianto produttivo italiano, a dare l'annuncio in occasione di una conferenza stampa che si e' tenuta oggi presso la sede toscana della Eli Lilly. "Sono trascorsi due anni dal nostro ultimo incontro - ha detto Lechleiter - quando annunciai che Lilly aveva realizzato qui in Italia uno stabilimento di produzione altamente tecnologico e innovativo. Allora stavamo valutando l'ipotesi di attuare in questo Paese un ulteriore ampliamento, per un valore di 60 milioni di euro. Oggi ho il piacere di comunicarvi non solo l'investimento aggiuntivo e' stato confermato, ma che e' stato anche incrementato".

Il potenziamento e' infatti passato da 60 a 82 milioni di euro, con i quali Eli Lilly raddoppiera' la produzione di insuline da Dna ricombinante e prodotti analoghi rafforzando il suo ruolo di centro ad alto valore innovativo: il nuovo impianto verra' realizzato con le tecnologie piu' avanzate disponibili sul mercato per prodotti iniettabili da biotecnologia, con particolare attenzione alle soluzioni per l'assicurazione della qualita' e della sterilita' del prodotto e al tempo stesso per la minimizzazione degli errori umani. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog