Cerca

Israele: comitato dimostranti, a Milano continueremo contestazione (2)

Politica

(Adnkronos) - "Abbiamo voluto esprimere - prosegue il comitato - le ragioni della nostra opposizione a questa kermesse: non 'l'arroganza intollerante di chi non vuole sentire le ragioni dell'altro', come scrive qualcuno, ma la protesta contro un evento dichiaratamente diretto a nascondere la realta' della violenza dell'occupazione e della colonizzazione israeliane, per mostrare invece arte, cultura, realizzazioni scientifiche e tecnologiche, come se queste ultime non avessero anche un ruolo nella guerra ai palestinesi".

Il sindaco "ci ha voluto ribadire che non si oppone alla presenza della kermesse (al di la' ovviamente dell'impossibilita' e la non volonta' di proibirla, cosa che comunque non ci aspettavamo), in quanto la ritiene legittima sul piano politico-culturale; ha ribadito la sua posizione a favore dei due stati per due popoli e dei diritti dei palestinesi, impegnandosi all'organizzazione di una settimana palestinese, anche per rilanciare il gemellaggio con Betlemme; non rifiutera' di essere presente agli incontri ai quali e' prevista la partecipazione del sindaco di Milano".

"Ci rendiamo conto - prosegue il comitato - della situazione in cui si trova il sindaco, che eredita un impegno dalla precedente Giunta e che viene tirato per la giacchetta dai Battista di turno che lo chiamano a 'prendere le distanze' preventivamente da iniziative di cui non e' in alcun modo responsabile. Resta per noi il giudizio negativo sulla kermesse dello Stato d'Israele, perche' rappresenta uno schiaffo alla dignita' e ai diritti del popolo palestinese, ancora una volta negato e cancellato, e un tentativo di cancellare la realta' della colonizzazione e dell'occupazione, per poter rilanciare relazioni politiche, economiche e commerciali necessarie a Israele per non essere isolato, per prevenire la campagna di boicottaggio che lo impaurisce e per continuare le sue politiche contro i palestinesi".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog