Cerca

Musica: tributo a Petrucciani apre lunga estate Casa del Jazz di Roma (2)

Spettacolo

(Adnkronos) - ''L'obiettivo di quest'anno -ha spiegato Mario De Simoni, direttore generale del Palaexpo, ente che gestisce la Casa del Jazz per conto del Comune di Roma- e' quello di intercettare un pubblico sempre piu' vasto e in piu' ampliare ambiti e ambienti della Casa del Jazz, avviando e migliorando le collaborazioni con altri istituti italiani e stranieri''.

Su questa linea, Rubei ha annunciato una partnership con la New School di New York che si concretizzera', dal 18 al 24 luglio, con un workshop per ensemble sulla musica di John Coltrane e sull'arte di interpretare gli standard. Una serie di seminari tenuti da docenti e jazzisti internazionali, fra cui Reggie Workman, direttore della New School nonche' bassista di una delle storiche formazioni di Coltrane, e il sassofonista Billy Harper, anticipati, l'11 luglio, da una masterclass del tenorista Joe Lovano, che poi la sera si esibira' nel progetto 'US Five' con James Weidman al piano, Peter Slavov al basso e Otis Brown III e Francisco Mela alla batteria.

''Sara' un festival -ha sostenuto il patron della manifestazione- che abbraccera' tutto lo scibile della musica e allarghera' i confini del jazz, dal rock all'ethno e anche in piu' in la'. Il mio sogno e' ricreare una sorta di Knitting Factory nella Capitale. Spero pian piano di riuscirci''. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog