Cerca

Referendum: Zaia, nessun esito politico ma consultazione va presa con serieta'

Politica

Venezia, 7 giu. - (Adnkronos) - "L'esito dei referendum non avra' alcuna conseguenza politica. Dal nucleare all'acqua, questi sono temi che non appartengono esclusivamente alla sinistra. Ogni giorno vengo fermato da cittadini anche di centro e di destra che mi dicono di essere contrari al nucleare e per l'acqua pubblica. Spero che per quanto riguarda i referendum sul nucleare e sull'acqua non ci sia alcuna politicizzazione. Sono partite che in maniera trasversale interessano tutti i cittadini". Lo sottolinea il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia.

E a quei parlamentari, come dichiarato ad esempio da Maurizio Paniz del Pdl, che non andranno a votare, Zaia dice che "bisogna decidere da che parte stare. Siccome faccio parte di un partito che ha promosso il referendum sulla devoluzione, abbiamo chiesto di andare a votare, e ci siamo andati. Credo che la richiesta di non andare a votare ad un referendum e' perche' quella consultazione puo' rappresentare una politicizzazione. Ma su temi come questi, come il nucleare e l'acqua, credo valga la pena di affrontarli con serieta'".

"Il 75% dei Veneti - conclude Zaia - e' contrario all'energia nucleare. E' ben cosciente delle scelte fatte dalla germania per le energie rinnovabili. Io spero che il giorno dopo i referendum non ci si limiti a fare il conto di chi ha vinto e di chi ha perso ma si cominci a discutere in maniera costruttiva dei problemi che i risultati porranno".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog