Cerca

Energia: Bellotti, per Porto Tolle Zaia modifichi legge regionale

Economia

Roma, 7 giu. - (Adnkronos) - Modificare la legge regionale che istituisce il parco del Delta del Po e' la soluzione che il sottosegretario al Lavoro Luca Bellotti suggerisce per avviare i lavori alla centrale Enel di Porto Tolle.

''Sembra incredibile che la Regione Veneto non si renda conto che una via facilmente percorribile per consentire l'avvio dei lavori - afferma in una nota - potrebbe essere quella di procedere ad una modifica della legge regionale istitutiva del Parco del Delta del Po, specie per quanto  riguarda l'art. 30, norma che fin dalla sua approvazione ha portato ad un'interpretazione assai controversa. Anziche' attribuire totalmente alla sentenza del Consiglio di Stato la responsabilita' del blocco di un progetto cosi' importante, e impegnarsi in ricorsi dai tempi e dagli esiti imprevedibili, andrebbe fatta una riflessione sulle motivazioni che hanno portato, a distanza di anni, a non poter ancora vedere l'avvio dei lavori".

"A questo proposito spero che - nei vari incontri in cui ha deciso di impegnarsi - il presidente Luca Zaia possa maturare la convinzione che la via piu' facile da battere e' quella della modifica legislativa. E' dovere della politica fare il possibile per dimostrare ai lavoratori Enel di Porto Tolle, all'economia e ai cittadini polesani l'impegno che questi meritano. Auspico quindi che, con l'impegno di ciascuno, compresa la Regione, si possa pervenire ad un esito positivo di questa annosa vicenda".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog